Un’App per aiutare chi è sordomuto

0
shutterstock_206482039

Si chiama E-Lisir (acronimo di Evoluzione Lingua Italiana Segni con Interprete in Rete) ed è un’App in grado di aiutare chiunque sia affetto da sordità a comunicare con medici e operatori. Installata su un apposito tablet, infatti, consente di videochiamare – grazie alla tecnologia cavo-wired o wireless internet – il centro interpreti Lis per la traduzione a distanza nella Lingua dei Segni Italiana, facilitando la comunicazione tra sordo e operatore di sportello. Le richieste vengono tradotte in tempo reale dalla Lingua dei Segni Italiana a quella verbale e viceversa. Anche le indicazioni dell’operatore vengono tradotte in Lis.

LIS_4_TERPresentata all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il servizio di traduzione e tablet sono stati donati da Video Assistenza Mobile e Rotary Club Casal Palocco – Roma alla Fondazione Bambino Gesù Onlus. All’interno dell’Ospedale vi sono cinque punti di accesso E-Lisir, mentre nella sede del Gianicolo ne saranno previsti altri due e altri tre saranno posizionati presso gli sportelli amministrativi nelle sedi di San Paolo Fuori le Mura, Palidoro e Santa Marinella. E-Lisir era già operativa dal 2015 a Roma, presso l’Università e il Policlinico di Roma Tor Vergata, presso l’Opera Romana Pellegrinaggi ed alcuni infopoint turistici.

Secondo le stime, nel nostro Paese, 1 neonato su 1.000 presenta già alla nascita un’ipoacusia in grado di pregiudicare un normale sviluppo del linguaggio, mentre 1 su 4.000 è affetto da una sordità tanto profonda da rendere inutili le protesi acustiche convenzionali. L’accesso dei non udenti alle strutture ospedaliere va quindi affrontato e risolto. Proprio come una scala è un ostacolo per chi è disabile, un monitor a chiamata vocale senza traduzione simultanea o una conferenza senza traduzione in Lis sono difficoltà insormontabili per chi è sordo.

No comments

shutterstock_111174269

Impariamo ad essere felici

Consigli e strategie per un approccio positivo alla vita. Perché se è vero che la felicità non casca dal cielo, è possibile costruirla ogni giorno ...