Indossate uno smartwatch? Potreste rivelare il pin del bancomat

0
Smartwatch

Gli smartwatch, i cosiddetti “orologi intelligenti”, possono essere considerati a pieno titolo dei computer e fanno parte di quel mondo definito wearable technology: la tecnologia indossabile.

Oltre a funzioni come lettori multimediali portatili, consentono di eseguire applicazioni di diverso genere, telefonare e ricevere messaggi se connessi ad un cellulare tramite tecnologia Bluetooth, senza contare che possono includere caratteristiche come fotocamera, accelerometro, termometro, cardiofrequenzimetro, rilevamento di posizione, navigazione GPS e così via. Fino a qui il bello. Ora arrivano le dolenti note.

Smartwatch3Uno studio eseguito presso la Binghamton University di New York, ha messo in evidenza come i sensori di movimento presenti sia sugli smartwatch che sui bracciali fitness, possano essere in grado di registrare in maniera accurata i gesti fatti sulla tastiera dei bancomat. Il pericolo verrebbe quindi dai sensori di movimento integrati in ormai quasi tutti i dispositivi indossabili. Eventuali “infezioni virali” o l’intercettazione del flusso dati via Bluetooth tra smartwatch e smartphone, potrebbe consentire ad un hacker di accedere ai dati.

Durante i test la percentuale di riuscita è stata dell’80%.

di Paolo Negrini

No comments